Concorso

Per partecipare al concorso finale “Campioni di benessere” gli alunni dovranno sviluppare un elaborato ispirato a una delle due azioni fondamentali per il benessere: seguire una sana alimentazione e praticare attività motoria. Per ognuna delle due categorie verranno proclamati tre vincitori, per un totale di sei classi premiate.
Per il regolamento dettagliato, clicca qui!

Ogni classe potrà lasciarsi ispirare da una delle seguenti call to action:

CATEGORIA A: Scegli il gusto, quello giusto!

Consumare frutta e verdura è fondamentale per la nostra salute; consumare frutta e verdura coltivata e distribuita rispettando la natura è fondamentale per la salute del Pianeta!
Create un elaborato ispirato ai prodotti vegetali tipici del vostro territorio e ai principi di sostenibilità e di biodiversità.
Esistono modi infiniti per creare un’opera ispirata alla sana alimentazione: dovete solo sceglierne uno, divertirvi più che potete ad applicarlo e infine concorrere alla vittoria!

CATEGORIA B: Sport is fun!

Se sceglierete questa sfida avrete un unico obiettivo: inventare un gioco, uno sport o un’attività ispirata al percorso svolto in classe, che dimostri che fare attività motoria può significare soprattutto divertirsi!
Il bello di un gioco che ancora non esiste è che le regole potete stabilirle voi, e possono essere come e quante volete. Sbizzarritevi a inventare il gioco, l’attività o lo sport dei vostri sogni e poi condividetelo per il concorso: potete vincere i fantastici premi messi in palio!

Volete qualche idea a cui ispirarvi? Ecco qui!

CATEGORIA A

Inventate una filastrocca per ricordare quale frutta e quale verdura è meglio mangiare a seconda della stagione: usare le rime è un modo divertente per ricordare le cose!

Create un quadro con i cinque colori principali di frutta e verdura; potrebbe essere un ritratto di classe oppure un panorama tipico del vostro territorio.

Intervistate parenti e amici sulle specialità della vostra regione: cosa si coltiva maggiormente dove vivete, e come si cucina secondo la vostra tradizione regionale, e quali ricordi associano gli intervistati a quegli alimenti? Riportate le loro risposte… e magari illustratele!

Create un calendario che spieghi la stagionalità di frutta e verdura. Dividetevi in quattro gruppi: ogni gruppo sarà responsabile di una stagione e quindi di tre mesi dell’anno. Illustrate ogni mese con la frutta e la verdura di stagione. Potete farlo sbizzarrendovi con la stampa fai da te: sapevate che con le patate si possono creare originalissimi timbri?

CATEGORIA B

Inventate un breve musical su frutta e verdura! Occupatevi di scenografie e costumi, ma soprattutto mettete a punto una coreografia da eseguire durante lo spettacolo. Danzare è un’ottima attività per tenersi in forma, e farlo tutti insieme, facendo attenzione a seguire tutti gli stessi movimenti, sarà spassosissimo!

Inventate un twister “vegetale”: disegnate frutta e verdura di diversi colori e stagionalità su un quadrato di cartoncino grande da farci stare su almeno due persone. Un arbitro “chiamerà” un colore o una stagione, e i giocatori dovranno toccare con una mano o con un piede la frutta o la verdura corrispondente. Vince chi rimane in piedi!

Create una vostra versione di “Strega comanda colore”. Disponete tutto intorno ai giocatori (ma ben distante da loro) frutta e verdura di diversi colori. Quando la “strega” (cioè chi “sta sotto”) chiama un colore, i giocatori corrono a toccare un frutto o una verdura di quella tinta. Se prima di riuscirci un giocatore viene toccato dalla strega, gli tocca “andare sotto”!

Inventate uno sport ispirato al percorso fatto in classe e alla frutta e alla verdura che arricchisce la nostra dieta. Immaginatevi per esempio di praticare… il mélates! Cosa potrebbe essere? Una specie di pilates, degli esercizi a corpo libero fatti tenendo sempre una mela in equilibrio sulla testa? E se invece esistesse la marciadonia, una staffetta di marcia in cui ogni squadra deve passarsi un frutto fino al traguardo (con merenda) finale? O ancora, pensate che meraviglia assistere a un Gran Premio… che invece di F1 (Formula 1) è di FV (Frutta & Verdura!). Si può tracciare un percorso per la corsa nei sacchi e disseminarlo di frutta e verdura da raccogliere: il vincitore è quello che arriva prima al traguardo con la più grande quantità di frutti e verdure raccolti.